Le vecchie serrature, quelle che hanno chiavi così grandi e pesanti che nemmeno si può pensare di metterle in tasca, sono terribilmente irresistibili. Non posso trattenermi dallo sbirciare attraverso la toppa, sperando che non ci sia inseritala chiave. Di solito queste serrature sono montate su grandi porte di legno, vecchie e consumate dal tempo. Mi corre subito la fantasia e penso a quando quella serratura era qualcosa di moderno, a come doveva essere la vita in quella casa. Curioso all’interno e non so nemmeno io cosa mi aspetto di vedere, di scoprire.

Ho scattato questa foto perché mi è piaciuto il contrasto tra il vecchio edificio in pietra con il portone in legno e il bimbo così giovane e “moderno”. Mi piace fermarmi ed immaginare i tempi in cui quella porta veniva usata, aperta e chiusa, a quando i bambini ci giocavano attorno ogni giorno e poi alla sera, su quegli scalini, ci si sedeva a prendere il fresco mentre dal muro usciva il caldo del sole.

Purtroppo, in realtà, questa porta ha vissuto momenti storici molto tragici. E’ la porta secondaria della chiesa “La collégiale Notre Dame Dalidon” a Oppède Le Vieux in Francia, nella splendida terra provenzale. Risale al XVI secolo e ha vissuto i giorni tristi del massacro del popolo valdese, considerato eretico.


 

 

About the Author La Enry

A photographer always photographs herself; she is always expressing her soul. (Cathleen Naundorf) ... Un mago mi dà una sola possibilità: scrivere o disegnare? Non può chiedermi una cosa così... É un mago cattivo. Mi piace tutto, scrivere, disegnare, suonare il piano, mangiare tutto il cioccolato che si può senza morire... (Mad)

Rispondi / Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...